Bollate Via 4 Novembre

Bollate: all'asta l'auto blu del comune

L'unica auto blu del comune di Bollate finisce all'asta. Il sindaco Lorusso: "non è più tempo di piccoli privilegi"

È finita all'asta l'auto blu di di Bollate, comune nell'hinterland milanese. L'automobile, una Lancia K immatricolata nel 2000, sarà battuta all'asta questa mattina; base d'asta 1.200 euro. In tempi economicamente difficili la giunta di Bollate elimina l'unica macchina di rappresentanza in possesso del comune. D'ora in poi il sindaco e la giunta viaggeranno con le automobili del parco macchine comunale — già ridimensionato — e con treni, bus e metropolitana.

"Una scelta simbolica, un segnale che spero arrivi forte, in un momento di difficoltà per tutti — ha dichiarato Stefania Lorusso, prima cittadina di Bollate —. Non si sistemano i conti del bilancio con queste iniziative, ma certo si tagliano le spese inutili là dove è possibile. Personalmente utilizzo sempre i mezzi pubblici per andare a Milano o la mia auto, ma senza aver mai chiesto un euro di rimborso al Comune. Ritengo sia giusto così e non penso invece sia corretto che chi ricopre incarichi pubblici debba solo per questo godere di privilegi".

Ambiente e abbattimento dei costi costantemente sotto controllo. Lo scorso anno a Bollate è stato attivato un servizio di car sharing. A disposizione della cittadinanza è stata messa una Fiat Panda, usata sia dai cittadini che dai dipendenti comunali che ne usufruiscono la mattina. L'obiettivo — assicurano da Bollate — è quello di dimezzare il parco delle venti auto comuali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollate: all'asta l'auto blu del comune

MilanoToday è in caricamento