Lunedì, 17 Maggio 2021
Bollate Piazza Carlo Marx

Raffica di arresti a Bollate, sono quattro le persone in manette

Sono quattro le persone finite agli arresti in città in questi giorni: un evaso, uno per maltrattamenti, uno per violazione degli arresti domiciliari e un altro per sostanze stupefacenti

Sono quattro le persone finite in manette

Raffica di arresti a Bollate con ben quattro persone che sono finite in manette nei giorni scorsi.

Un tunisino evaso dal carcere di Augusta (in Sicilia), è stato arrestato vicino alla stazione centrale dei treni di Bollate dai carabinieri.

Al termine di un permesso premio di cinque giorni, il quarantenne J.T., che stava scontando 5 anni di detenzione per traffico di stupefacenti, non è più rientrato in carcere, rendendosi irreperibile dal 14 gennaio. La sua fuga è finita però a Bollate.

Sempre i carabinieri hanno arrestato anche O.D., italiano di 43 anni, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Milano per aver violato ripetutamente il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla madre di 76 anni, già vittima di maltrattamenti in passato.

Ma non finisce qui, perché sempre a Bollate sono state arrestate altre due persone, P.M., italiano di 32 anni, sorpreso passeggiare in paese nonostante fosse agli arresti domiciliari per guida sotto l’effetto di stupefacenti e l’albanese S.M., di 25 anni che dovrà scontare in carcere un anno di reclusione per stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di arresti a Bollate, sono quattro le persone in manette

MilanoToday è in caricamento