rotate-mobile
Bollate Bollate

Skinhouse di Bollate, interrogazione parlamentare per chiuderla

Eleonora Cimbro (Pd), deputata, chiede ad Alfano se lo statuto dell'associazione "non sia in aperto contrasto coi valori costituzionali"

Un'interrogazione parlamentare al ministro dell'Interno Angelino Alfano è stata depositata dalla deputata del Pd Eleonora Cimbro per sapere "se non ritenga urgente intervenire per arrivare finalmente alla chiusura della Skinhouse di Bollate, punto di ritrovo dell'organizzazione neo fascista di ispirazione nazista denominata Hammerskin".

La richiesta arriva dopo il festeggiamento, a Varese, del "compleanno di Hitler" e le polemiche per la commemorazione di Sergio Ramelli. 

La deputata democratica ricorda infatti che "'la sua ragione sociale' (la diffusione dei valori nazifascisti con il suo corollario di violenza ed intolleranza) contrasta apertamente con i valori costituzionali, oltre a rappresentare un vulnus gravissimo al tessuto sociale del territorio in cui insiste nonché un vero e proprio pericolo per la sicurezza dei cittadini di Bollate".

L'interrogazione è sostenuta ed appoggiata dal Comitato bollatese No-Skinhouse e dai Partiti e dalle Forze sociali popolari e democratiche antifasciste del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Skinhouse di Bollate, interrogazione parlamentare per chiuderla

MilanoToday è in caricamento