menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Servizio per chi subisce molestie sul lavoro

Servizio per chi subisce molestie sul lavoro

Daniela Nardellotto diventa la consigliera anti-molestie

Daniela Nardellotto, pedagogista responsabile dei nidi di Bollate, resterà in carica per due anni: presterà assistenza e consulenza ai dipendenti comunali che subiscono molestie sul luogo di lavoro

Prosegue il progetto di sensibilizzazione sul problema non risolto della violenza di genere voluto dalla giunta Lorusso.

Dopo l’approvazione, del "Codice di condotta da adottare nella lotta contro le molestie sessuali sul luogo di lavoro" avvenuto lo scorso mese, ora l’amministrazione comunale entra nel merito di quanto stabilito dal documento e procede con la nomina del consigliere di fiducia, figura di riferimento interno al’Ente per il rispetto delle regole e delle pari opportunità.

Si tratta di Daniela Nardellotto, pedagogista responsabile dei nidi del Comune di Bollate, che resterà in carica per due anni.

Il suo compito sarà quello di prestare assistenza e consulenza ai dipendenti comunali che subiscono molestie sul luogo di lavoro. Ovviamente nel rispetto della privacy di ognuno e con la massima riservatezza che il ruolo richiede.

«Un ulteriore passo avanti – hanno detto il sindaco di Bollate Stefania Lorusso e l'assessore ai Servizi alla Persona Marinella Mastrosanti – da parte di questa amministrazione sul cammino della prevenzione e del contrasto dell’uso della violenza nei rapporti interpersonali. Attraverso un impegno concreto che parte dall’interno dell’Ente e mira a garantire i diritto di tutti al rispetto reciproco e alla serenità lavorativa».

Al fine di consentire un ambiente lavorativo sereno e improntato sulla correttezza, il Codice definisce le regole di convivenza tra i e le dipendenti dell’amministrazione comunale garantendo a ogni lavoratore la tutela dei diritti, anche dal punto di vista di atti a sfondo sessuale.

È il Codice a prevedere l’introduzione della figura di consigliere di fiducia neo nominato, che diventa il punto di riferimento per segnalazioni o per interventi mirati a far cessare le molestie segnalate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento