RhoToday

Installati due nuovi defibrillatori nell'atrio comunale e in biblioteca centrale

Il sindaco di Bollate Vassallo sottolinea «l’importanza di preservare la salute pubblica anche attraverso queste strumentazioni salva-vita, posizionate in luoghi strategici della città». Alcuni dipendenti comunali hanno partecipato a un corso e sono abilitati a utilizzarli

Il sindaco e gli assessori con alcuni dipendenti comunali che hanno partecipato al corso

Un defibrillatore nell’atrio comunale di piazza Aldo Moro e uno in biblioteca centrale in piazza Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. A Bollate arrivano i due salva-vita e ad annunciarlo è il sindaco Francesco Vassallo.

Ma le novità non finiscono qui perché, oltre ai due defibrillatori, è arrivato anche il "know-how" per imparare a usarli con un corso ad hoc per il loro utilizzo in caso di necessità, che ha visto coinvolti una decina di dipendenti comunali.

Vassallo ha sottolineato «l’importanza di preservare la salute pubblica anche attraverso queste strumentazioni salva-vita, posizionate in luoghi strategici della città».

Gli apparecchi sono semi automatici e sono stati installati nell’atrio del municipio e della biblioteca centrale.

I dipendenti comunali che hanno partecipato al corso di formazione ora sono abilitati a utilizzarli in caso di necessità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento