menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piergiorgio Valentini, ex assessore di Bollate

Piergiorgio Valentini, ex assessore di Bollate

L'assessore Valentini si dimette: incompatibilità con la Provincia

Piergiorgio Valentini ha rassegnato le dimissioni da assessore all'Ambiente, Energia, Recupero del Territorio, Sistemi informativi, innovazione e Tecnologia del Comune di Bollate. Questo a causa dell'incompatibilità di incarichi pubblici

Piergiorgio Valentini ha rassegnato le dimissioni da assessore all’Ambiente, Energia, Recupero del Territorio, Sistemi informativi, innovazione e Tecnologia del Comune di Bollate.

La lettera ufficiale, consegnata il 24 aprile alla segreteria generale del Comune, si è resa necessaria in seguito all’entrata in vigore del D.Lgs. n. 39 del 8 aprile 2013 contenente “Disposizioni in materia di inconferibilità  e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell'articolo 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190”. 

Dopo gli opportuni passaggi di verifica delle interpretazioni della norma e il parere di incompatibilità della Civit datato il 23 luglio 2013, Valentini ha ricevuto dalla Provincia di Milano, ente per il quale lavora occupando un ruolo dirigenziale, la specifica richiesta di auto-dichiarazione su eventuali incompatibilità ai sensi del decreto citato. A seguito di ciò ha dovuto formalizzare le sue dimissioni da assessore, consegnate oggi.

«Con le dimissioni obbligate di Piergiorgio Valentini - ha dichiarato il sindaco Stefania Lorusso - la nostra città perde un prezioso, intraprendente e preparato amministratore. Io come sindaco sentirò anche la mancanza in Giunta di un amico e di un alleato leale, sul quale ho sempre potuto contare».

«Vi ringrazio tutti indistintamente  - ha scritto Valentini nella lettera inviata ai dipendenti del Comune - per l’aiuto che avete voluto darmi, lavorando insieme e contribuendo a fare il bene della nostra città. Resta immutato il mio impegno per l’attuale compagine - prosegue Valentini - per la scelta e per il percorso intrapresi con l’adesione a questa coalizione programmatica. Vedrò di rendermi utile impegnandomi in altro modo».

Poi una richiesta ai colleghi di giunta che proseguono il mandato: «Da cittadino vi chiedo: fate sempre il possibile per proseguire e portare a termine nel migliore dei modi, questa nostra esperienza di governo della città di Bollate».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento