rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Bollate Bollate / Piazza Aldo Moro

Il referendum sulla ZTL si terrà domenica 6 novembre, tutti i dettagli sui varchi attivi

Con il mese di settembre torna a fare parlare di sè la ZTL di Bollate, anche e soprattutto in vista del prossimo referendum indetto dall'amministrazione bollatese

Con il mese di settembre torna a fare parlare di sè la ZTL di Bollate, anche e soprattutto in vista del prossimo referendum indetto dall'amministrazione bollatese.

Innanzitutto la prima novità è la data della consultazione pubblica sulla ZTL: in seguito a una riflessione interna alla giunta, la data del 30 ottobre è stata cambiata con domenica 6 novembre. Il motivo della scelta va ricercato per favorire la partecipazione: la prossimità del 30 ottobre alla festività dell'1 novembre, con relativo ponte, ridurrebbe i potenziali di affluenza dei cittadini alla consultazione stessa.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA SULLA ZTL

A più di due mesi dall'attivazione delle telecamere della Zona a traffico limitato (ZTL), l’amministrazione comunale fa il punto della situazione anche per sciogliere alcune perplessità che si continuano a manifestare tra i cittadini.

ztl dati:2-2In particolare ribadisce che i passagi fatti per l'applicazione della ZTL «corrispondono appieno alle indicazioni e regole indicate dal Ministero e che la segnaletica di preavviso attualmente installata è conforme alla figura specifica tecnicamente richiamata dal Ministero e difforme, come appunto richiesto, dalla segnaletica di preavviso mostrata recentemente da alcuni media (vedi la video-inchiesta sul sito www.automoto.it che ha scatenato molte polemiche nei mesi scorsi e che ha portato alla dettagliata risposta dell'ex assessore alla viabilità Carlo Vaghi, che tanto ha voluto la ZTL in città)».

ztl dati:3-2

Per quanto riguarda le vie di pentimento, si ribadiscono tutti gli undici varchi di accesso della ZTL con relative peculiarità.

VARCO VIA PARRI: chi transita da via Turati trova il preavviso che avverte di non svoltare a destra e di proseguire in altre direzioni (prima di girare in via Parri), chi transita da via degli Alpini trova il preavviso prima del varco di svoltare a sinistra.

VARCO VIA VENETO (altezza Via Turati): la via di pentimento è la parte transitabile di P.zza Resistenza VARCO VIA VERDI: la via di pentimento è rappresentata dalla rotatoria tra via Attimo e via Verdi ed è possibile anche la svolta a sinistra, prima del varco, in via Cilea e vicolo Verdi.

VARCO V. VENETO: il primo preavviso è rappresentato dalla rotatoria tra via S. Pietro e Viale Lombardia c’è, pertanto, la facoltà di manovrare in rotatoria e tornare indietro. Il secondo preavviso è collocato a ridosso dell’intersezione tra viale Lombardia e via Origona , che rappresenta una via di pentimento. L'ultimo avviso è collocato sulla via Veneto dopo l’intersezione con Via Origona e consente di svoltare a sinistra in via Giordano e nella laterale successiva in via Puccini.

VARCHI MADONNA IN CAMPAGNA E PETRARCA: la via di pentimento è rappresentata dalla rotatoria di Via Lorenzini / Viale Friuli Venezia Giulia.

VARCHI PELLICO E BERLINGUER: per chi transita da Cascina del Sole è possibile tornare indietro svoltando a sinistra per poi proseguire sulla via Berlinguer e svoltare in via Cengio Direz. Cascina del Sole. Per chi transita da Via Cengio può svoltare a destra su Via Berlinguer e proseguire a destra su via Pellico per riproseguire in direzione Cascina del Sole.

VARCO VIA IV NOVEMBRE: la via di pentimento è rappresentata dall'ingresso RHO-MONZA, ma a causa dei lavori programmati dalla società Autostrade il varco è stato disattivato, pertanto alcuna multa è stata elevata da quel portale.

VARCO L. DA VINCI: la via di pentimento e' costituita dalla via Varalli; c'è un preavviso su via Varalli, direzione via Piave, con l’indicazione che proseguendo la marcia e svoltando a sinistra tci si trova in ZTL e consiglia di proseguire verso via Piave perper poi svoltare a sinistra; analogo preavviso sull'altro lato della via Varalli.

VARCO VIA PIAVE: il preavviso è presente all'incrocio tra via Piave e via Varalli ed indica la svolta a destra su via Varalli, che rappresenta la principale via di pentimento con una rotonda che permette di tornare indietro; una ulteriore via di pentimento può essere rappresentata dal parcheggio dell'Ospedale Caduti Bollatesi.

VARCO VIA DON UBOLDI: la via di pentimento, come da progetto autorizzato dal MIT, doveva essere una rotatoria (di prossima realizzazione da parte di terzi). In attesa della realizzazione si è provveduto a disattivare il varco. Pertanto, alcuna multa è stata elevata da quel portale.

VARCO VIA MADONNINA: c’è un preavviso a 300 m di svolta a sinistra in via Ruffilli. Prima del varco c’è la possibilità di svoltare a sinistra su via Donadeo e di tornare indietro. Tuttavia, il varco è stato disattivato così da consentire di percorrere la stessa in direzione Baranzate.

VARCO VIA BIXIO: prima dell’incrocio con via Bixio, su via Donadeo, c'è un cartello di preavviso. Per evitare il varco occorre svoltare a destra (sempre un tratto di via Bixio ma non in ZTL) in direzione via Madonnina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il referendum sulla ZTL si terrà domenica 6 novembre, tutti i dettagli sui varchi attivi

MilanoToday è in caricamento