RhoToday

In arrivo quasi 220.000 euro da Regione Lombardia, si sblocca la "grana" Urban Centre

Risorse pari a 218.891,98 euro in arrivo dalla Regione Lombardia per il completamento dei lavori dell'Urban Centre di Bollate, di cui la metà come contributo a fondo perduto e il resto a titolo di finanziamento agevolato da restituire in dieci anni

L'Urban Centre bollatese

La Regione Lombardia invia a Bollate le risorse necessarie per trovare una soluzione risolutiva per l'Urban Centre, il centro polifunzionale di piazza della Resistenza che, dopo la costruzione, non è mai stato utilizzato per varie vicissitudini tecnico/burocratiche/operative/gestionali.

I fondi in arrivo, pari a  218.891 euro ((metà finanziamento sotto forma di contributo e l'altra metà come finanziamento agevolato, su un costo complessivo dell'intervento pari a 365.000 euro), fanno pare di una manovra di risorse per circa 2,3 milioni di euro.

Queste risorse, destinate a diversi Comuni lombardi, sono dedicati ad alcuni progetti selezionati (tra cui l'Urban Centre bollatese) per la “Ristrutturazione e l’adeguamento tecnologico di sale da destinare ad attività di spettacolo”.

Su 43 progetti presentati, ne sono stati finanziati 20 e quello presentato dall'amministrazione comunale di Bollate si è classificato terzo per il suo ambito (nuove sale) ottenendo l'intero finanziamento richiesto.

I fondi dovranno essere utilizzati per il completamento delle attrezzature, allestimenti e impianti del nuovo Urban Centre. In particolare, grazie ai fondi, verranno realizzati interventi fondamentali per l'apertura e la piena funzionalità e fruizione della struttura. Inoltre si completeranno le attrezzature, apparecchiature, le dotazioni tecnologiche e gli impianti per lo spettacolo quali il rivestimento acustico della sala teatro, la meccanica di scena, l'impianto elettrico di scena, gli impianti audio, video e di trasmissione dati.

Poi si effettueranno gli interventi per le persone con disabilità sensoriale: percorsi tattili per ipovedenti, mappe e leggii in punti strategici, con caratteri braille e stampatello, sistema di amplificazione per i portatori di apparecchi acustici. Infine si completeranno l'arredamento interno e la segnaletica.

Soddisfatto il sindaco Francesco Vassallo: «Un ottimo esito di cui siamo soddisfatti, ottenuto anche grazie all'impegno del consigliere comunale Fabio Boniardi nel favorire i contatti con la Regione per la presentazione del progetto. Bollate ha ottenuto il finanziamento più alto in tutta la provincia di Milano. A prova che quanto di lavora insieme e si collabora su obiettivi comuni, i risultati arrivano».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La Regione – dicono dal Pirellone - ha premiato la qualità del progetto presentato, ritenendo che l'Urban Centre di Bollate possa rappresentare realmente un distintivo polo di attrazione per l'area a nord ovest di Milano, in grado di offrire uno spazio pubblico di fruizione culturale per tutte le fasce di utenza e numerose tipologie di offerta culturale: dal teatro alla musica, dalla letteratura alla danza, dalle attività laboratoriali e di formazione a proiezioni, conferenze e mostre».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento