Mercoledì, 4 Agosto 2021
Bollate Via Cinque Giornate

La targa bulgara desta sospetti ai vigili: scoperta auto rubata

E' successo nell'hinterland di Milano

Repertorio

Un'auto rubata è stata scoperta dalla polizia locale di Bollate nell'ambito di un controllo sul territorio sui veicoli con targa straniera. Si tratta di una Toyota Rav4 parcheggiata in via Cinque Giornate con apparente targa bulgara. Gli agenti hanno però notato che le due targhe, anteriore e posteriore, avevano la bandiera della Bulgaria sul lato sinistro, in uso fino al 2005, ma la vettura era visibilmente più recente. 

Osservando meglio il veicolo gli agenti hanno notato anche che le targhe erano invertite e che mancavano le due vetrofanie obbligatorie sulla copertura assicurativa e sull'immatricolazione. Così si sono collegati con un sito internet bulgaro dedicato e con il pubblico registro automobilistico italiano, constatando che la targa non corrispondeva alla Toyota ma a una Chrysler Voyager immatricolata in Italia fino al 2008 e poi radiata.

Non è tutto: nel sedile posteriore della Toyota era visibile (ripiegata) una targa palesemente italiana. Gli agenti hanno disposto il sequestro dell'auto per impedire eventuali spostamenti e, chiesta l'autorizzazione alla procura, hanno aperto la vettura. All'interno sono state trovate le due targhe originali italiane e i documenti di circolazione: corrispondevano alla denuncia di furto presentata tempo prima dal proprietario.

La vicenda si è conclusa con la restituzione della Toyota all'intestatario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La targa bulgara desta sospetti ai vigili: scoperta auto rubata

MilanoToday è in caricamento