Bollate Via Filippo Turati, 40

Incendio in via Turati 40, tragedia sfiorata a causa di una bombola

Si è rischiata la tragedia a Bollate domenica 30 agosto: alle ore 14 hanno preso fuoco balcone e cucina di un appartamento al terzo piano di via Turati 40. Inquilini evacuati e vigili del fuoco sul posto

Pompieri in azione in via Turati 40

Si è rischiata la tragedia a Bollate nel pomeriggio di domenica 30 agosto: alle ore 14 hanno preso fuoco balcone e cucina di un appartamento sito al terzo piano di via Turati 40.

Tutti gli inquilini della scala presenti al momento dell'incendio sono stati evacuati e i vigili del fuoco hanno provveduto a spegnere l'incendio.

I primi rilievi hanno accertato che la causa dell'incendio è da attribuirsi all'imprudenza: a prendere fuoco è stata una piccola bombola di gas da 10 chili che, per fortuna, non è esplosa, se no i danni all'appartamento (e allo stabile) sarebbero potuti essere più ingenti.

Quindi solo un grande spavento per gli inquilini, alcuni dei quali (i più anziani) sono stati soccorsi (e tranquillizzati) dal personale sanitario in strada.

Certo è stata un'imprudenza che poteva costare cara: tenere una bombola di gas sul balcone (e usarla) in un edificio in cui c'è il normale allacciamento al metano, non è regolare e soprattutto è molto pericoloso.

Come confermato dal vice sindaco Alberto Grassi, che da subito ha seguito la vicenda, al momento dell'incendio nell'appartamento non era presente il proprietario (che è in vacanza), ma un parente che ha deciso di usare la bombola.

Lo stesso Grassi aggiunge: "Dalle prima informazioni sembra che l'intestatario dell'appartamento sia in regola con il pagamento dell'affitto/utenze e abbia attivo l'allacciamento al gas. Non so per quale motivo il parente abbia deciso di usare la bombola e non il metano. Non si tratta di una famiglia disagiata che non può permettersi di pagare la bolletta, ma di semplice imprudenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in via Turati 40, tragedia sfiorata a causa di una bombola

MilanoToday è in caricamento