menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piccioni, una presenza "ingombrante" a Bollate

Piccioni, una presenza "ingombrante" a Bollate

Bollate "sotto attacco" come in "Uccelli", ma qui sono piccioni

Il loro numero è notevolmente aumentato a Bollate nel corso degli ultimi anni, anche grazie alla maggiore disponibilità di cibo e di luoghi dove sostare e nidificare. Ecco cosa fare per cercare di allontanarli

Sono sempre più numerosi i piccioni e i colombi che hanno scelto Bollate come posto dove vivere.

Il loro numero è notevolmente aumentato nel corso degli ultimi anni, anche grazie alla maggiore disponibilità di cibo e di luoghi adatti dove sostare e nidificare.

L'eccessiva presenza di piccioni nelle città comporta, però, dei problemi di carattere igienico-sanitario.

A esempio, dove la loro concentrazione è elevata, si hanno danni ai monumenti e agli edifici, sporcizia e degrado dell'ambiente.

Inoltre, anche se la possibilità di contrarre malattie da questi animali è molto limitata, la loro presenza potrebbe provocare infezioni.

Per limitare il sovraffollamento dei piccioni e, quindi, le possibili conseguenze negative legate alla loro presenza in città, è necessario che i cittadini collaborino tutti insieme attraverso alcune semplici azioni.

    1.    Evitare di dare da mangiare a questi volatili, perché l'eccesso di cibo fa aumentare in maniera esponenziale il loro numero, li rende totalmente dipendenti dall'uomo, accrescendo, quindi, i rischi di danni a cose e persone.

    2.    Impedire loro di nidificare o sostare, a esempio, chiudendo con reti o griglie le finestre dei sottotetti, e controllando che non rimangano contenitori o vasi vuoti su terrazzi o balconi, quando ci si assenta per un periodo di tempo da casa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento