rotate-mobile
Bollate Bollate / Via Aldo Moro

M5S: «Noi irresponsabili sulle benemerenze? I verbali sono chiari»

Dopo la polemica sulle benemerenze sollevata dal sindaco di Bollate Francesco Vassallo e la risposta della Lega Nord, arriva anche quella del MoVimento 5 Stelle cittadino tramite la portavoce Ilenia Lovato

Dopo la polemica sulle benemerenze sollevata dal sindaco di Bollate Francesco Vassallo e la risposta della Lega Nord, arriva anche quella del MoVimento 5 Stelle cittadino.

Così la portavoce in consiglio comunale Ilenia Lovato: «La ricostruzione che ha fatto il sindaco in merito alla costituzione della commissione che doveva indicare i vincitori del Premio San Martino-Città di Bollate é parziale e soggettiva».

Prosegue la giovane consigliera: «Riportiamo semplicemente i fatti: nel penultimo consiglio comunale dopo 5 ore dall'inizio della seduta, le minoranze all'1 di notte hanno proposto di scegliere i membri della commissione e di rimandare il resto dei punti a un altro consiglio; di contro il capogruppo Pd Azzoni e l'assessore De Ruvo si sono impuntati per discutere e votare anche la delibera sulle linee guida di Gaia (non urgente)».

Da qui la scelta delle minoranze: «Secondo noi la delibera necessitava di tempo e attenzione per essere discussa, cosa che non sarebbe potuta accadere alle 2 di notte. Risultato? La maggioranza ha voluto votare la loro proposta andando allo scontro. Le minoranze hanno abbandonato l'aula e la maggioranza non ha potuto eleggere i membri della commissione».

Poi la storia prosegue: «In una capigruppo successiva, si è tentato di creare una commissione 'informale', noi abbiamo chiesto di verificare con il aegretario comunale se una commissione 'informale' fosse valida a norma di legge. Risultato? Non abbiamo avuto nessuna risposta».

Chiude la pentastellata: «Oggi leggiamo che si è voluto scegliere di cambiare nome al premio per aggirare il problema accusando le minoranze di irresponsabilità. Per fortuna i verbali parlano chiaro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S: «Noi irresponsabili sulle benemerenze? I verbali sono chiari»

MilanoToday è in caricamento