Sabato, 16 Ottobre 2021
Bollate Bollate / Via Filippo Turati

Blitz nella piccola Scampia di Bollate: i poliziotti 'imbianchini' arrestano 'Nonna Rosa'

Le indagini hanno accertato che 'Nonna Rosa' era circondata da 'galloppini' e 'vedette'

Per circa dieci giorni si sono finti imbianchini, ascensoristi, impiegati comunali e fattorini della pizza. E' stato quello l'unico modo per gli agenti del Commissariato di Quarto Oggiaro di penetrare all'interno del fortino di via Filippo Turati a Bollate, nel milanese. Dopo il lungo lavoro di osservazione, i poliziotti sono riusciti ad arrestare una donna insospettabile ma che - secondo quanto rivelato dal dirigente Antonio D'Urso - gestiva e manovrava lo spaccio di droga nell'edificio: Rosanna Pitino,'Nonna Rosa'.

Il blitz è arrivato venerdì. Gli agenti - travestiti per l'occasione da imbianchini - sono riusciti nell'intento di farsi aprire la porta dalla donna stessa con una scusa: "Ci serve l'acqua per diluire la pittura". Una volta in casa, i poliziotti hanno trovato la droga sul tavolo, pronta per essere smerciata. In tutto sono stati rinvenuti trecento grammi di cocaina, pronta per essere divisa in dosi. Era sul tavolo, accanto a 2.650 euro in contanti.

Il video del blitz nella prossima pagina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz nella piccola Scampia di Bollate: i poliziotti 'imbianchini' arrestano 'Nonna Rosa'

MilanoToday è in caricamento