Bollate Via Roma

Rubava a casa della suocera: «beccata» dalla polizia

La donna, una 35enne di Bollate, è stata indagata per il reato di furto aggravato e continuato dagli agenti del commissariato di Rho-Pero

La nuora è stata beccata dalla polizia

Per quattro mesi ha rubato contanti e gioielli dalla casa della suocera. Pensava di passare inosservata, ma nella giornata di mercoledì è stata pizzicata e indagata per furto aggravato e continuato dagli agenti di polizia del commissariato di Rho-Pero. Protagonista della storia: una 35enne residente a Bollate, «già in fase di separazione dal figlio della vittima», secondo quanto scritto in una nota dalle forze dell'ordine.

Il fatto. la 35enne conosceva bene le abitudini della suocera. E così, quando l’anziana usciva di casa per le commissioni giornaliere, si intrufolava nella sua abitazione e rubava contanti o preziosi. L’anziana, pensando che l’ammanco di denaro fosse causato dalla sua sbadataggine, ha iniziato a segnare su un foglietto la somma lasciata tra le quattro mura domestiche. Tuttavia a ogni suo rientro in casa riscontrava che le mancavano diverse banconote.

La donna non trovava mai segni di effrazione sulle porte e quindi le è sorto il dubbio che ad entrare in casa fosse qualcuno in possesso delle chiavi. Così, intimorita, si è rivolta agli agenti del commissariato di Rho-Pero che hanno avviato le indagini; contestualmente ha fatto installare diverse microcamere all’interno della sua abitazione.

Acquisite le registrazioni i poliziotti hanno riconosciuto la 35enne. «Dalla visione delle immagini — scrive in una nota Carmine Gallo, dirigente del commissariato di Rho-Pero — si vedeva chiaramente che la nuora della vittima, in possesso delle chiavi di casa ed a conoscenza dei movimenti dell’anziana donna, appena quest’’ultima usciva faceva ingresso e rovistava tutti i cassetti asportando gli oggetti preziosi nonché il contante dal portafogli?». La 35enne è stata quindi accompagnata in commissariato e indagata per furto aggravato e continuato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubava a casa della suocera: «beccata» dalla polizia

MilanoToday è in caricamento