Martedì, 18 Maggio 2021
Bollate Piazza Aldo Moro

"City Card" a Bollate, prima ora gratis per le auto dei residenti

Prima ora di parcheggio gratuita in città e parcheggio gratuito tutto il giorno a Bollate Nord. Sono queste le due importanti novità introdotte dall'amministrazione comunale per i cittadini residenti a Bollate

La "City Card" prende piede a Bollate

Prima ora di parcheggio gratuita in città e parcheggio gratuito tutto il giorno a Bollate Nord. Sono queste le due importanti novità introdotte dall’amministrazione comunale per i cittadini residenti a Bollate possessori della City Card, la carta dei servizi per il parcheggio nelle strisce blu a pagamento.

Rimane invariata la tariffa di 3,50 euro al giorno in vigore per i non residenti e per chi non è munito di City Card.

Questo il commento dell’assessore alla mobilità Carlo Vaghi: « Quest'anno abbiamo mantenuto la promessa della sosta gratuita ai residenti di Bollate, purché sia di massimo un'ora».

Spiega Vaghi: «A prova che le strisce blu non servono per “fare cassa” ma per garantire il necessario turnover nelle aree parcheggio più richieste. Tutta la nostra legislatura ha avuto la precedenza ai residenti come linea guida principale. Per questo motivo vogliamo premiare sempre di più i residenti che cercano parcheggio in città, a cui chiediamo solo di attestare la loro residenza con l'acquisto della City Card».

Oltre alla prima ora gratuita per i residenti (che per questioni tecniche dovute al software, prevede il prelievo di un centesimo dalla City Card), ci sarà anche la tariffa gratuita per tutto il giorno sul  parcheggio a pagamento di via San Pietro (dotato di 60 stalli) per dare un ulteriore bonus ai residenti, in un parcheggio utilizzato in prevalenza da non bollatesi.

Si ricorda che la CityCard è una tessera a scalare per il pagamento della sosta, che viene rilasciata ai cittadini residenti, muniti di libretto e carta d'identità. È in vendita nei punti convenzionati (c’è un dettagliato elenco sul sito del Comune) e può essere ricaricata direttamente nei parcometri della città.

Grazie al monitoraggio effettuato da Gaia Servizi sugli incassi, si è inoltre notato che alcune aree a pagamento sono poco utilizzate. «Per questo motivo – conclude Vaghi - alcuni parcometri verranno presto tolti, rendendo libere le aree, oggi a pagamento, di parte di via Piave, via Montessori/Caduti Bollatesi e circa 20 stalli in piazza Cadorna».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"City Card" a Bollate, prima ora gratis per le auto dei residenti

MilanoToday è in caricamento