RhoToday

Ecco le 16 opere pubbliche più costose previste per Bollate

Sono 16 le opere più onerose che daranno un nuovo volto a Bollate nei prossimi anni. Tanti gli interventi di riqualificazione, in particolare nelle scuole cittadine

L'assessore Marinella Mastrosanti: molti interventi riguardano le scuole di Bollate

Sono 16 gli interventi più onerosi (che vanno oltre i 100.000 euro di spesa) previsti dal Comune di Bollate per il prossimo futuro.

Di seguito li elenchiamo perché sono stati presentati in Commissione Tecnico Urbanistica e rappresentano i luoghi in cui Bollate vuole intervenire per quanto riguarda il "Piano delle Opere Pubbliche".

    1.    Intervento sulle facciate delle scuole per eliminare gli elementi pericolanti.

    2.    Recupero del piano interrato, ora inutilizzato ed ex consiglio di circoscrizione di Ospiate, in via Galimberti. Quando sarà riqualificato lo si darà in gestione a delle associazioni che operano sul territorio.

    3.    Intervento nella scuola di via Coni Zugna (tettoia e pavimentazione adeguata).

    4.    Intervento sulle scuole di via Galimberti e via Fratellanza (serramenti e porte).

    5.    Manutenzione straordinaria della scuola di via Diaz per rendere agibile il piccolo giardino (verrà realizzato un prato in erba sintetica e qualche altro lavoro di riqualificazione).

    6.    Manutenzione straordinaria del cimitero di Cassina Nuova e del cimitero di Castellazzo (presenza di cemento/amianto).

    7.    Saranno creati più loculi nel cimitero di Cassina Nuova.

    8.    Riqualificazione del centro sportivo di Via Verdi.

    9.    Manutenzione straordinaria della facciata della Casa di Riposo.

    10.    Realizzazione Urban Center (presente nel Contratto di Quartiere).

    11.    Realizzazione Polo Sociale (presente nel Contratto di Quartiere).

    12.    Problematica della scuola di via Montessori: manca la resistenza della struttura al fuoco, ma ha un costo molto elevato l'intervento e il Comune ha chiesto una deroga ai vigili del fuoco ed è fiducioso di ottenerla.

    13.    Lavori riqualificazione del Torrente Guisa (a carico della Regione Lombardia: la Regione si farà onere dei lavori perché non vuole avere problemi in vista di Expo 2015 e vuole che arrivi acqua a sufficienza tramite le vie d'acqua).

    14.    Ztl (creare una zona a traffico limitato a Bollate, soltanto per il transito dei residenti).

    15.    Riqualificazione della piazza Cadorna (nella zona della stazione di Bollate Centro).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

    16.    Manutenzione straordinaria di tutte le strade di Bollate (la farà il Comune perché Gaia Servizi, sebbene abbia nel contratto questa mansione, non l'ha mai svolta. Quindi il Comune intende modificare il contratto togliendo questa mansione ed eseguirà da sè l'asfaltatura delle strade).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento