rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Bollate Bollate / Via Aldo Moro

Emergenza criminalità, Bollate chiede "aiuto" al Prefetto Tronca

Il sindaco Lorusso: «Abbiamo ricevuto rassicurazioni di un maggior impiego delle forze dell’ordine e di un coordinamento con le nostre forze di polizia locale, a tutela del territorio e dei cittadini di Bollate»

Un incontro con il prefetto Francesco Paolo Tronca per porre l’attenzione delle forze dell’ordine sulla sicurezza di Bollate.

E' avvenuto nei giorni scorsi, in seguito alla richiesta che il sindaco Stefania Lorusso e l'assessore alla sicurezza Fabio Boniardi hanno avanzato per portare una maggior tranquillità tra i cittadini di Bollate dopo i tanti episodi di micro-criminalità degli scorsi mesi.

Nel corso dell’audizione, sindaco e assessore, accompagnati dal comandante della polizia locale Antonello Martelengo, hanno presentato la situazione di Bollate in tema di sicurezza, facendosi portavoci delle preoccupazioni raccolte dai cittadini negli ultimi mesi e chiedendo una maggior presenza dell’Arma sul territorio, a scopo preventivo e a  garanzia del rispetto della legalità.

Così sindaco e assessore: «Siamo stati ricevuti dal Prefetto che, su nostra sollecitazione, ha affrontato il caso della sicurezza a Bollate nell’ambito del "Tavolo sull’Ordine pubblico e la Sicurezza della Prefettura"».

Continuano i due: «Ringraziamo per l’attenzione che ci è stata data e per le rassicurazioni avute di un maggior impiego delle forze dell’ordine e di un maggior coordinamento con le nostre forze di polizia locale, a tutela del territorio e dei cittadini».

I primi risultati sono già visibili sul territorio e sono già stati notati dai cittadini che hanno visto aumentare i pattugliamenti e la presenza dei carabinieri a Bollate. Rafforzata, contemporaneamente, anche l’attività di controllo da parte della Polizia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza criminalità, Bollate chiede "aiuto" al Prefetto Tronca

MilanoToday è in caricamento