menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il volantino della festa (clicca per ingrandire)

Il volantino della festa (clicca per ingrandire)

"Festa della Biblioteca 2013" al via tra libri, terra ed Expo

Terza edizione all'insegna di libri e terra per la "Festa della Biblioteca 2013" di Bollate. "Arare e seminare: la terra", il titolo della Kermesse che si terrà da venerdì 11 ottobre a domenica 13

Terza edizione all’insegna di libri e terra per la "Festa della Biblioteca 2013" di Bollate. "Arare e seminare: la terra", il titolo della Kermesse che si terrà da venerdì 11 a domenica 13 con un folto programma di iniziative e appuntamenti, tutti dedicati al libro e alla lettura sul filo conduttore dell’agricoltura.

Quartier generale la biblioteca, situata in piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa, 30, centro propulsore di tutte le attività che si svolgeranno fuori e dentro Palazzo Serbelloni.

Numerose le attrattive: dagli incontri con gli autori di caratura nazionale come Simone Perotti autore di "Adesso basta" e  "Avanti Tutta", Paolo Cognetti, autore di "Sofia si veste sempre di nero" e "Il ragazzo selvatico", e Marco Balzano di "Pronti a tutte le partenze" premio Flaiano 2013, ai laboratori di semina e di degustazione, dai concerti musicali alle attività naturalistiche, per chiudere con gli "Asini bibliotecari" (veri asini) che portano libri sulla schiena e fanno sosta tra i bambini, mentre un accompagnatore legge storie.

Tra le iniziative istituzionali, ci saranno la premiazione del concorso “1,2,3 libro!” che premia i sei lettori estivi più voraci, e l’intitolazione a Hemingway, testimone e narratore di alcuni pezzi di storia bollatese, dell’Emeroteca di Bollate.

Il tutto in un mix di libri e terra, di cultura e natura, in un percorso ideale di avvicinamento a Expo 2015, mutuandone i temi della produzione alimentare. 

Commenta la manifestazione l'assessore alla cultura del Comune di Bollate Ubaldo Bartolozzi: «Expo2015 è la realtà con cui il nostro territorio attualmente è chiamato spesso a confrontarsi attraverso una personale riflessione sui temi della nutrizione e del cibo».

Continua l'assessore: «La biblioteca e la cultura del libro rappresentano senza dubbio una particolare tipologia di cibo, quello per la mente, permettendole di produrre l'energia necessaria per la sua crescita e il suo sviluppo. In quest'ottica abbiamo pensato di collegare i concetti utilizzando la metafora del cibo per tutte le attività che l'intelletto realizza attraverso la cultura».

Dopo l’edizione 2013 della Festa della biblioteca dal titolo “Arare e seminare: la terra ”, si proseguirà nel 2014 con “Coltivare e raccogliere: il frutto” e nel 2015 con “Cucinare e mangiare: il cibo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento