menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'orefice ha accolto i due malviventi credendo fossero dei finanzieri

L'orefice ha accolto i due malviventi credendo fossero dei finanzieri

Oreficeria Orini: finti finanzieri per 50.000 euro di bottino

Emergono altri particolari dalla rapina nell'oreficeria Orini di Cascina del Sole del 26 luglio di cui vi abbiamo già ampiamente parlato: i malviventi si sono presentati come finanzieri in borghese, hanno legato il proprietario e gli hanno rubato 50.000 euro in gioielli

Emergono altri particolari dalla rapina nell'oreficeria Orini di Cascina del Sole del 26 luglio di cui vi abbiamo già ampiamente parlato.

I due rapinatori si sono presentati al proprietario Mario Orini come finanzieri, dicendo di essere in borghese con tanto di falso distintivo, e poi hanno minacciato il titolare con un taglierino.

La rapina ha fruttato quasi 50.000 euro, i due malviventi sono poi scappati con la propria auto senza che nessuno in strada si accorgesse di niente.

Il proprietario è stato immobilizzato con del nastro isolante e si è riuscito a divincolare, e quindi a chiamare la Tenenza di Bollate, soltanto una decina di minuti più tardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento