rotate-mobile
Bollate Bollate / Piazza Aldo Moro

Nel ricordo di Maria Teresa Tasca, pioniera del sostegno alla disabilità

Martedì 28 gennaio è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari e del Centro Diurno Disabili di Bollate, la signora Maria Teresa Tasca. Il ricordo del Centro Diurno e dell'assessore Mastrosanti

Martedì 28 gennaio è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari e del Centro Diurno Disabili di Bollate, la signora Maria Teresa Tasca vedova Cazzaniga. La signora Cazzaniga era la mamma di Francesco, un ospite del centro che è venuto a mancare alcuni anni fa.

Questa la lettera-ricordo dell’assessore ai servizi sociali di Bollate Marinella Mastrosanti e di tutto il Centro Diurno Disabili “Centroanchio”: «Era una mamma combattiva, energica e di grande generosità nei confronti di tutti. Aveva lottato fin dall'inizio per questo figlio con disabilità, in un periodo in cui l'inserimento sociale e nei servizi era ancora un miraggio».

Continua il ricordo: «Con grande fatica, ma anche con grande entusiasmo, lo aveva cresciuto offrendogli tutte le possibilità e rendendolo il più possibile un uomo autonomo. Ci piace ricordarla come una pioniera in questo percorso di possibilità sociali e di autonomia, ma non solo».

E ancora: «La signora Cazzaniga era una donna molto generosa, aiutava e dava conforto a tutti. Si è sempre data da fare per il nostro servizio e ci ha sostenuti nelle piccole e grandi difficoltà. Ha sempre avuto parole di aiuto e di conforto e anche quando si “scontrava” con qualche autorità, in cerca del riconoscimento di diritti, lo faceva con grande garbo, educazione e positività».

Termina la lettera: «Si è presa cura, oltre che dei suoi figli,  anche di noi e,  insieme a Francesco, resterà sempre nei nostri pensieri e noi nostri cuori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel ricordo di Maria Teresa Tasca, pioniera del sostegno alla disabilità

MilanoToday è in caricamento