rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Bollate Bollate / Piazza San Martino

Splendor, boom di presenze per l'ospedale, Vassallo: «Inizia nuova esperienza di sanità»

Martedì 25 ottobre Splendor pieno di cittadini. Il sindaco di Bollate: «Questa serata deve essere l'inizio di una nuova esperienza di sanitá, più attenta ai reali bisogni del territorio e in piena collaborazione con le istituzioni pubbliche»

Il futuro dell'ospedale di Bollate "Caduti Bollatesi"? Se ne è parlato in una serata pubblica che si è tenuta martedì 25 ottobre, organizzata per cercare di fare chiarezza sulle sorti della struttura.

Hanno partecipato il sindaco di Bollate Francesco Vassallo oltre ai vertici dell'azienda e di Regione Lombardia. La cittadinanza bollatese ha reagito con grande interesse e affluenza: cinema-teatro Splendor al gran completo con 600 cittadini presenti.

Nel corso della serata è stato presentato il POT dell'ospedale con tutte le attività e i servizi che si sta cercando di far rimanere a Bollate. Hanno partecipato i vertici regionali per fare un po' di chiarezza sulle sorti del nosocomio.

C'erano l’assessore regionale alla sanità Giulio Gallera e la direttrice degli ospedali del Rhodense Ida Ramponi. L'incontro è stato organizzato dal Comitato per il futuro dell’Ospedale di Bollate.

Ha aperto i lavori il sindaco di Bollate Francesco Vassallo che ha voluto portare l'attenzione della sala sull'importanza di dare una destinazione a una struttura che non deve rimanere un edificio vuoto, ma utile alla città: «Compito delle istituzioni e della politica é, ora, quello di dimostrare come la grande partecipazione dei bollatesi a questa serata non sia il finale mesto e triste di una bella storia che si é conclusa, ma l'inizio di una nuova esperienza di sanitá, più attenta ai reali bisogni del territorio e in piena collaborazione con le istituzioni pubbliche».

Ha proseguito Vassallo: «Un grazie al comitato, alle associazioni, alla parrocchia, alle forze sindacali, all'assessore Gallera e alla dottoressa Ramponi per aver voluto questo confronto franco, aperto e civile. Ma il mio personale ringraziamento va ai cittadini di Bollate che hanno testimoniato, con la loro presenza, l'affetto e l'attenzione per questa importante struttura sanitaria ormai radicata nel cuore della città».

Chiude il sindaco bollatese: «Le idee sono state proposte, le attivitá ambulatoriali sono state avviate e altre arriveranno a breve. La realizzazione di un Centro Diurno Integrato é alla portata e tutti hanno confermato l'impegno in tale direzione. E' stata davvero una bella serata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Splendor, boom di presenze per l'ospedale, Vassallo: «Inizia nuova esperienza di sanità»

MilanoToday è in caricamento