Bollate Via Vincenzo Attimo, 1

Si presenta all'ospedale con un piede "bucato" da proiettile: "Sparatoria al parchetto"

Secondo l'uomo, lui e un compagno sarebbero stati coinvolti in una sparatoria in un giardinetto. Ma i carabinieri non hanno trovato nessuna prova

Ferita d'arma da fuoco

Un 25enne albanese, insieme a un connazionale di 34 anni, si è presentato la mattina di sabato all'ospedale Sacco con una ferita d'arma da fuoco di piccolo calibro al piede sinistro. L'uomo era dolorante e sanguinava copiosamente.

I sanitari hanno immediatamente chiamato i carabinieri. Secondo la ricostruzione dei due uomini fatta ai militari dell'Arma, mentre si trovavano la stessa notte al parchetto Luther King di Bollate, sono stati immischiati loro malgrado in una lite tra persone che non conoscevano. Hanno assistito a un violento litigio culminato con l'uso delle armi.

Durante questa lite sarebbero stati esplosi dei colpi e l'uomo sarebbe stato accidentalmente colpito al piede. I militari della Compagnia di Rho hanno effettuato immediatamente un sopralluogo al giardino, non rinvenendo niente che comprovi l'avvenuta sparatoria.

I militari ora stanno indagando per accertare la veridicità del fatto. L'uomo non è in pericolo di vita e ne avrà per una decina di giorni. Nella zona non ci sono telecamere a circuito chiuso che possano confermare l'avvenuta sparatoria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta all'ospedale con un piede "bucato" da proiettile: "Sparatoria al parchetto"

MilanoToday è in caricamento