rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Bollate Bollate / Via Repubblica

Via Repubblica a Bollate come viale Mac Mahon a Milano, 58 robinie abbattute

E' iniziato mercoledì 13 giugno l'abbattimento delle 58 robinie a doppio filare lungo via Repubblica a Bollate. Gli alberi sono a detta degli esperti pericolosi. Ma i cittadini protestano: «Solo 28 sono malati, perché abbatterli tutti? E perché non discuterne con i cittadini?»

Il Comune di Bollate ha iniziato nella giornata di mercoledì 13 luglio la messa in sicurezza del verde in via Repubblica con il taglio di 58 alberi giudicati pericolosi.

Questa decisione è stata presa dall’amministazione comunale in seguito a verifiche e sopralluoghi effettuati soprattutto dopo gli ultimi temporali che hanno provocato, anche in assenza di vento, la caduta di grossi rami di alcuni alberi, senza fortunatamente creare incidenti.

Così spiega la scelta il sindaco Francesco Vassallo: «I filari di via Repubblica sono pericolosi, di questo siamo consapevoli e troviamo conferma dopo ogni temporale di pioggia o di vento. Spiace certamente tagliare un numero così consistente di alberi, ma quando ne va di mezzo la sicurezza della città è necessario intervenire presto e con decisione, per evitare pericoli e danni futuri».

Interviene anche l'assessore all'ambiente ed ecologia Vania Bacherini: «In ogni caso il mantenimento e potenziamento del verde è una delle attenzioni di questa ammnisitrazione che ha già in programma inteventi precisi di piantumazione per i prossimi mesi».

Uno studio commissionato dall'amministrazione bollatese per la verifica delle condizioni vegetative, fitosanitarie e strutturali degli alberi di Bollate ha messo in evidenza che le robinie disposte in doppio filare lungo via Repubblica sono, per la maggior parte, arrivate alla loro fine vita. Le piante sono state catalogate come appartenenti a “Classe di propensione al cedimento” per le quali gli esperti hanno consigliato l’abbattimento immediato.

Taglio alberi via Repubblica

Dati alla mano, i tecnici di Gaia Servizi e del Comune hanno effettuato numerosi sopralluoghi e verificato di persona che lo stato degli alberi di via Repubblica si presenta in condizioni di potenziale pericolo per la pubblica incolumità e la sicurezza urbana. Per questo il Comune ha programmato l’intervento di abbattimento.

Subito si sono levate le proteste di una parte della cittadinanza per la decisione presa: alcuni contestano in toto la scelta, altri la non condivisione con i cittadini dell'abbattimento, altri ancora si chiedono sul perché l'argomento non sia arrivato in consiglio comunale.

Una delle scorse sere alcuni cittadini si sono ritrovati e hanno attaccato occhi e bocca sulle robinie, una scelta che ricorda quella avvenuta in via Mac Mahon a Milano: «Nessun confronto cittadini, si abbatte tutto in grande fretta. perché? E perché tutti quanti? Solo 28 di questi alberi sono pericolosi».

Chiudono sindaco e assessore: «Abbiamo previsto l’impiego di risorse derivate da compensazioni e maggiorazioni su nuove costruzioni, per un potenziamento del verde cittadino anche in zone limitrofe a via Repubblica. Un esempio è l’intervento di forestazione che verrà effettuato, nel prossimo autunno, in via Zandonai. E anche per le 58 piante abbattute in via Repubblica è prevista la loro sostituzione nei mesi autunnali, con essenze meno invasive».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Repubblica a Bollate come viale Mac Mahon a Milano, 58 robinie abbattute

MilanoToday è in caricamento