rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Bollate Bollate

Bollate: i centri giovanili diventano a pagamento

Il Comune introduce una piccola retta che varierà in base all'Isee. Da 10 a 60 euro per persona. La norma era già stata anticipata

Riaprono lunedì 5 settembre 2011 i centri di aggregazione giovanile del Comune di Bollate. Le novità? Il servizio diventerà a pagamento. Lo aveva accennato lo scorso giugno l'assessore alle politiche sociali Marinella Mastrosanti, e detto fatto. Dopo la sperimentazione estiva anche per la frequenza annuale verrà introdotto un ticket da versare in due momenti (ottobre e febbraio).

L'ammontare sarà stabilito in base all'Isee e si andrà da un minimo di 10 ad un massimo di 60 euro a persona. Gli organizzatori affermano: sarà un anno all'insegna della continuità per quanto riguarda le attività pomeridiane nelle sedi di Cascina Nuova, Ospiate e Cascina del sole sia rispetto al lavoro di collaborazione e gestione di attività nelle scuole medie del territorio.

L’appuntamento per le famiglie è fissato per giovedì 15 settembre. Alle 18.30, nella biblioteca comunale verranno presentate le nuove regole di partecipazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollate: i centri giovanili diventano a pagamento

MilanoToday è in caricamento