Bollate

Bollate, abusa delle nipotine durante le feste: 52enne condannato a 2 anni

La condanna nei confronti dello zio delle ragazze, che oggi hanno 14 e 19 anni, è arrivata ieri. Le violenze sono iniziate nel 2005 e terminate nel 2009 quando il 52 è stato arrestato

Un uomo di 52 anni è stato condannato a due anni di carcere per abusi su minore. Violava le sue due nipotine ogni volta che ne aveva l'occasione durante le festività o le riunioni familiari. L'uomo,  un impiegato alle poste, era stato arrestato per violenza sessuale aggravata nel settembre 2009 a Bollate (Milano), dopo la denuncia dell'insegnante con cui si era confidata la più piccola delle bambine.

Stando alle indagini tutto sarebbe cominciato nel Natale del 2005 quando il 52enne avvicinò in bagno le piccole, che oggi hanno 14 e 19 anni, e iniziò a palpeggiare pesantemente la più grande.


Le molestie si sarebbe poi ripetute diverse volte anche negli anni successivi, fino al 12 aprile 2009, quando abusò anche della più piccola. Le due sorelle ne avevano parlato tra loro, ma solo la più piccola era riuscita a confidare ciò che era successo ad un insegnante della scuola. Così erano partite le indagini. Oggi la condanna con il rito che prevede lo sconto di un terzo della pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollate, abusa delle nipotine durante le feste: 52enne condannato a 2 anni

MilanoToday è in caricamento