Rho Via Alcide De Gasperi

Campo Base Expo, Romano «Favorevole al trasferimento dei moduli per i terremotati»

Così il primo cittadino di Rho durante il suo intervento sul post Expo alla Festa dell'Unità di Milano. Maroni: «Per iniziare il trasferimento manca solo via libera della protezione civile»

Pietro Romano, sindaco di Rho

Anche Pietro Romano, primo cittadino di Rho, è favorevole a utilizzare le strutture del campo base Expo per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. Il sindaco del comune dell'hinterland milanese si è espresso sul tema durante un dibattito sul post Expo alla festa dell'Unità di Milano.

«L'accordo che avevamo era che al termine dell'esposizione universale l'area fosse smantellata e riconsegnata al comune di Rho. La questione è diventata tesa con il discorso di trasferire i migranti. Dal nostro punto di vista era sbagliato per rispondere a un emergenza oggettiva collocare tante persone in un unico posto. Abbiamo sempre difeso l'idea che l'accoglienza debba essere diffusa».

L'idea, lanciata nei giorni scorsi dal governatore della Lombardia Roberto Maroni, è quella di utilizzare i manufatti (e non l'area vicino al sito Expo) per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. «Si tratta di moduli — ha spiegato Maroni — che possono essere composti in modi diversi, consentendo di realizzare unità abitative vere e proprie, con servizi igienici, di metrature diverse, per ospitare i nuclei familiari e complessivamente in grado di dare alloggio a 500 persone».

Per avviare lo smantellamento e il trasferimento del Campo Base — secondo quanto ribadito da Maroni — manca solo il via libera della protezione civile: «la società Expo ha già dato il proprio parere favorevole».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo Base Expo, Romano «Favorevole al trasferimento dei moduli per i terremotati»

MilanoToday è in caricamento