menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere di Bollate

Il carcere di Bollate

Fuori dal carcere per un permesso premio salva la vita ad un passante

È successo nei giorni scorsi a Rho. Protagonista dell'azione: un detenuto della casa circondariale di Bollate

Ha salvato un uomo mentre era fuori dal carcere per un permesso premio. È successo nei giorni scorsi a Rho, nel milanese. Protagonista del fatto — raccontato in un articolo de Il Giorno — un detenuto del carcere di Bollate del quale si conoscono solo le iniziali: A.P.

L’uomo, nei mesi scorsi, era stato scelto dalla direzione della casa circondariale bollatese per partecipare a un ciclo di lezioni tecniche di primo soccorso promosso dalla protezione civile di Brescia. Una lezione importante, tanto che è servita a salvare la vita ad un uomo. Stava passeggiando nel centro di Rho insieme alla compagna quando ha visto crollare un uomo a causa di un malore. A.P. non ci ha pensato due volte: è subito intervenuto. Si è avvicinato e ha messo in pratica quanto aveva imparato: ha valutato le condizioni fisiche della persona, poi ha praticato una rianimazione cardiopolmonare e, infine, ha allertato i soccorsi.

L’uomo è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Rho ed è vivo anche grazie all’intervento del detenuto. Dopo questa azione A.P. potrebbe ricevere un encomio da parte della direzione del carcere. Non solo: potrebbe anche scegliere di continuare il percorso di formazione e ottenere la certificazione di soccorritore del 118. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento