Venerdì, 18 Giugno 2021
Rho Corso Europa

Inaugurazione emodinamica di Rho, Cecchetti: «una passerella»

Il vicepresidente del consiglio regionale ha affermato che la lista degli interventi da effettuare nell'ospedale rhodense è ancora lunga, «meglio festeggiare alla fine»

Fabrizio Cecchetti

«Bene l’apertura della nuova sala di emodinamica ma le feste sarebbe meglio farle alla fine, quando l’intero intervento di riqualificazione dell’ospedale sarà concluso» Cosi ha commentato il vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) riguardo l’inaugurazione del nuovo servizio di emondinamica dell'ospedale di Rho, aperto lunedì mattina a Rho alla presenza dell’assessore regionale alla sanità Mario Mantovani.

«Le passerelle — prosegue  Cecchetti — hanno il loro perché ma non vorrei che spenti i riflettori ci si dimentichi che gli obiettivi da raggiungere per il rilancio totale di un importante ospedale cittadino e provinciale come quello di Rho sono più di uno: ok la nuova sala di emodinamica ma nella lista degli interventi che si sono avviati grazie al lavoro bipartisan fatto in Consiglio regionale ci sono anche gli ambulatori e i vari reparti, a partire dalla maternità che versa in una situazione di degrado non più tollerabile». 

«Proprio per questo il taglio del nastro – conclude Cecchetti – io l’avrei fatto solo alla fine del progetto di riqualificazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurazione emodinamica di Rho, Cecchetti: «una passerella»

MilanoToday è in caricamento