menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo è stato arrestato dai carabinieri

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri

Tenta di rapinare una gioielleria di Cesate: arrestato dai carabinieri

È successo nel pomeriggio di venerdì nella gioielleria Gualandi di via Romanò. Il rapinatore era entrato con una pistola in mano

Aveva un colpo in canne e altri sette nel caricatore quando è entrato nella gioielleria Gualandi di via Romanò a Cesate, nel milanese. Voleva mettere a segno una rapina, ma è uscito dalla gioielleria con un paio di manette ai polsi. È successo nel pomeriggio di venerdì. Dietro le sbarre: C.G., pregiudicato di 54anni sottoposto a sorveglianza speciale.

I fatti. Il rapinatore è entrato in gioielleria a viso scoperto. Tenendo l’arma in pugno ha intimato ai titolari del negozio, marito e moglie, e ad una cliente di consegnargli denaro e preziosi. Nella concitazione degli eventi la titolare è riuscita a lanciare l’allarme. Sul posto si è fiondata una pattuglia della stazione dei carabinieri di Cesate che stava effettuando un servizio di controllo del territorio. I militari sono entrati in gioielleria con le pistole in mano e hanno arrestato il rapinatore. 

Il delinquente è stato accompagnato in caserma e dopo le formalità di rito è stato rinchiuso nel carcere di San Vittore. Sul caso stanno indagando i carabinieri: i militari stanno accertando che l'uomo abbia agito in solitaria. Non solo: l’arma, una Glock rubata a Brescia nel 1998, è stata inviata ai Ris di Parma per verificare se sia stata utilizzata per compiere altri reati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento