rotate-mobile
Rho Rho / Via Ludovico Ariosto

Spacciava dietro al cimitero di Terrazzano: arrestato

È successo nella serata di sabato 20 giugno. In manette un pregiudicato italiano di 31 anni. I poliziotti: «Un arresto importante. Si attendono altri risultati»

Aveva con sé 250 grammi di hashish e alcune dosi di cocaina: è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fine di spaccio di sostanze stupefacenti dal 113. È successo nella serata di sabato 20 giugno nei pressi del cimitero di Terrazzano (frazione di Rho). In manette S.G., 31enne italiano pregiudicato residente nel varesotto.

I poliziotti del commissariato di Rho-Pero erano sulle sue tracce da diversi giorni, da quando durante un servizio investigativo erano venuti a conoscenza che un pregiudicato proveniente da fuori provincia spacciava dietro al cimitero della frazione. In breve tempo gli agenti sono riusciti a identificarlo e nella serata di sabato è scattato il blitz.

Il 31enne è stato fermato in via Ariosto, mentre si trovava alla fermata del pullman. Resosi conto di essere alle strette ha tentato la fuga, ma è stato fermato dopo pochi metri. Con Sè aveva 250 grammi di hashish e altre dosi di cocaina. Accompagnato negli uffici del commissariato è stato dichiarato in stato di arresto e trasferito nel carcere milanese di San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria.

«Un colpo importante», commentano dal commissariato. Sul caso sono in corso ulteriori indagini «e si attendono altri risultati», concludono. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava dietro al cimitero di Terrazzano: arrestato

MilanoToday è in caricamento