Rho Via Gian Battista Vico

Sorpresi dopo un furto in una ditta: arrestati

È successo la scorsa notte a Cornaredo. Nei guai tre giovani romeni

Una pattuglia dei carabinieri (immagine repertorio)

Avevano appena messo a segno un furto nella Oxytech di Cornaredo, sono stati sorpresi e arrestati dai carabinieri mentre scappavano. È successo la scorsa sera. Nei guai tre giovani romeni.

I carabinieri della stazione di Cornaredo li hanno sorpresi mentre si allontanavano in via Vico a bordo di un'Alfa 156. Quando hanno visto la gazzella dei hanno invertito la marcia, il gesto non è passato inosservato e i militari dell'Arma sono intervenuti fermandoli e controllandoli.

All'interno dell'auto sono state trovate trentacinque monete da collezione, un navigatore satellitare e diverse chiavette usb. Il tutto era stato rubato poco prima dal capannone della ditta, dove si erano introdotti forzando una finestra.

Per i tre sono scattate le manette. Dichiarati in stato di arresto per furto, hanno passato la notte in camera di sicurezza in attesa di essere giudicati per direttissima dal tribunale di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi dopo un furto in una ditta: arrestati

MilanoToday è in caricamento