rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Rho Cornaredo / Via Papa Giovanni XXIII

Incendio ex Icoma di Cornaredo: individuato il responsabile

L'uomo, un cittadino rom di 62 anni, è stato denunciato in stato di libertà. I carabinieri: «Non voleva che altri occupassero lo stabile in sua assenza»

I carabinieri della compagnia di Rho hanno denunciato in stato di libertà D.M., 56enne romeno. Secondo i militari l’uomo avrebbe appiccato l’incendio che lo scorso 6 ottobre ha distrutto l’ex stabilimento della Icoma di Cornaredo, da anni dismesso.

In base a quanto ricostruito dai militari dell’Arma il 64enne avrebbe dato fuoco all’ex fabbrica in seguito a un dissidio con alcuni connazionali con i quali condivideva i locali dell'immobile occupato. «Non voleva che altri occupassero lo stabile in sua assenza», hanno riferito in una nota i carabinieri. L’uomo è stato denunciato alla magistratura.

Le fiamme, divampate nel pomeriggio del 6 ottobre, hanno danneggiato seriamente la struttura e un locale attiguo alla cabina della centralina Enel, provocando l’interruzione della fornitura elettrica nel quartiere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio ex Icoma di Cornaredo: individuato il responsabile

MilanoToday è in caricamento