Mercoledì, 23 Giugno 2021
Rho

Rho, in arrivo due "Case dell'acqua" nei prossimi mesi

La giunta Romano ha annunciato l'apertura di due case dell'acqua nei prossimi mesi. Si seguirà l'esempio di molti Comuni con i distributori automatici

Anche Rho avrà distributori gratuiti di acqua potabile, gasata e refrigerata

Due "Casa dell'acqua" verrano realizzate nei prossimi mesi nella città di Rho, è questo l'annuncio della giunta rhodense capitanata da Pietro Romano. Millecinquecento persone hanno chiesto, con una raccolta firme promossa dal comitato "Acqua bene Comune", la realizzazione di una casa dell'acqua.

Una risposta di poche righe dell'assessore Forloni a "il Giorno" conferma l'impegno assunto durante i mesi di campagna elettorale: "A settembre, anche in collaborazione con i cittadini e i comitati, ci attiveremo per individuare le aree idonee dove localizzare le case dell’acqua — spiega l’assessore —. Prenderemo anche i contatti con I.A.N.O.M.I e per contenere al minimo la spesa per la realizzazione abbiamo trovato anche degli sponsor. Per noi è importante l’impegno in difesa dell’ambiente e intendiamo collaborare con tutti gli enti che lavorano in questa direzione, cercando di contenere i costi di gestione in un momento di difficoltà".

Un regolamento per disciplinarne l'uso: anche la municipalità rhodense intende definire un regolamento per disciplinare l'uso della casa dell'acqua ed evitare i e le spiacevoli situazioni che si sono verificate in altri comuni davanti ai distributori. Molti cittadini, infatti, si presentano alle case dell'acqua non con le tre o quattro bottiglie da mettere in tavola, bensì con intere damigiane, dimostrando una grave carenza di senso civico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, in arrivo due "Case dell'acqua" nei prossimi mesi

MilanoToday è in caricamento