rotate-mobile
Rho Rho / Corso Europa

Rho, il comune regala giochi in scatola al reparto di pediatria dell’ospedale

Andrea Orlandi ha consegnato decine di giochi in scatola, donati al comune da Hasbro per la "Settimana del gioco in scatola", al reparto pediatrico del nosocomio rhodense

Decine di giocattoli nuovi per il reparto pediatrico dell'ospedale di Rho. Andrea Orlandi, assessore rhodense alle politiche giovanili, ha consegnato al reparto di pediatria diversi giochi in scatola messi a disposizione al comune dell'hinterland milanese da Hasbro durante la "Settimana del gioco in scatola".

L'amministrazione comunale aveva aderito alla campagna promossa da Hasbro per la realizzazione della "Settimana del gioco in scatola". La ditta di giocattoli aveva messo a disposizione al comune diversi giochi di società. Il progetto aveva il fine di far riscoprire ai più giovani la cultura del gioco e i valori educativi trasmessi, oltre a rappresentare un significativo momento aggregativo. Ora quei giochi non saranno abbandonati sugli scaffali, ma allieteranno le giornate dei bimbi in cura presso il nosocomio cittadino.

I giochi donati dal comune hanno portato un momento di sorpresa e di allegria per i piccoli ospiti del reparto, che grazie agli oltre sessanta volontari di Abio, associazione per il bambino in ospedale, riescono a passare momenti di serenità, di gioia e di divertimento nonostante il ricovero ospedaliero. Alla consegna dei erano presenti Giuliana Trifirò, primario del reparto di pediatria, Donatella Cordoni, caposala e la presidente della sezione rhodense di Abio: Evelyn Zuriel.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, il comune regala giochi in scatola al reparto di pediatria dell’ospedale

MilanoToday è in caricamento