Martedì, 18 Maggio 2021
Rho Piazza Visconti

Donazione organi con rinnovo carta d'identità: a Rho 50 donatori in una settimana

Dal 20 aprile, giorno in cui è operativa la raccolta delle dichiarazioni, l'ufficio anagrafe ha raccolto 50 adesioni

Un documento di identità

Da lunedì 20 aprile l'ufficio anagrafe del comune di Rho è operativo a tutti gli effetti per la raccolta delle dichiarazioni di volontà sulla donazione degli organi al momento dell'emissione della carta di identità. In una settimana sono state raccolte quasi 50 dichiarazioni. Un risultato positivo «che conferma la generosità dei miei concittadini», ha dichiarato Pietro Romano, primo cittadino di Rho.

Il percorso per l’organizzazione del servizio era iniziato lo scorso mese di novembre quando il municipio aveva aderito al progetto «Donare gli organi: una scelta in Comune», iniziativa siglata dall'Anci, Regione Lombardia e Aido volta a facilitare la raccolta dell’espressione della volontà nel donare gli organi.

L’iniziativa è rivolta ai cittadini maggiorenni che al momento del rinnovo della carta d’identità potranno comunicare la loro posizione riguardo al tema. Per privacy la scelta non verrà evidenziata sul documento; il nominativo sarà inserito nel registro nazionale del sistema informativo trapianti, che verrà consultato solo in caso di reale necessità.

«Questa nuova opportunità di dichiarare la propria volontà per diventare donatore ci permette di divulgare e promuovere, in modo capillare tra i cittadini, una maggiore cultura della  donazione degli organi quale atto di amore e di civiltà nei confronti del prossimo – sottolinea l’assessore ai servizi demografici Maria Rita Vergani —. Per quanto ci riguarda, come amministrazione, vogliamo contribuire, affinché questa libera scelta possa esprimersi con modalità semplici ed efficaci per la validità del consenso espresso».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazione organi con rinnovo carta d'identità: a Rho 50 donatori in una settimana

MilanoToday è in caricamento