rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Rho Rho

Non poteva tornare in Italia, intercettato dalla Locale a Rho ed espulso

È successo nella giornata di mercoledì 11 gennaio, nei guai un uomo romeno di 51 anni

Sulla sua testa pendevano due procedimenti di espulsione emessi dalle prefetture di Piacenza e di Milano, oltre un ordine di lasciare l'Italia emesso dal questore di Milano. Ma è stato intercettato a Rho dalla polizia locale nella giornata di mercoledì 11 gennaio ed è stato accompagnato al Cpr di via Corelli per le operazioni di rimpatrio. Protagonista del fatto un cittadino romeno di 51 anni già noto alle forze dell'ordine.

Tutto è iniziato con un normale controllo da parte dell'ufficio radiomobile del comando Nicolò Savarino. Durante gli accertamenti di routine sui documenti i ghisa si sono accorti del suo passato; a suo carico, infatti, era stato emesso un divieto di fare rientro in Italia per 5 anni, vista la gravità dei reati contro la persona: aggressioni, violenza, tentato omicidio,  resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo è stato condotto negli uffici del comando coordinato dal comandante Antonino Frisone, lì sono stati formalizzati gli atti di rito. Il 51enne è stato fotosegnalato e poi accompagnato in questura a Milano per ulteriori accertamenti. Attualmente si trova in via Corelli dove sono state avviate le procedure di espulsione: è destinato al rimpatrio forzato entro 96 ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non poteva tornare in Italia, intercettato dalla Locale a Rho ed espulso

MilanoToday è in caricamento