menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Simone Giudici

Simone Giudici

Expo 2015, la Lega: "Tassa di soggiorno per i turisti che alloggeranno a Rho"

Il capogruppo della Lega protocollerà una mozione: "Potrebbe essere una boccata di ossigeno per le casse comunali"

Una tassa di soggiorno per i turisti che sceglieranno gli alberghi rhodensi per Expo2015. Questa è la proposta avanzata dalla Lega Nord al parlamentino di palazzo Visconti.

“Se il consiglio comunale di Rho esprimerà parere positivo — spiega Simone Giudici, capogruppo della Lega — sarà possibile istituire un’imposta di soggiorno a carico di coloro che alloggeranno nelle strutture ricettive situate sul proprio territorio, da applicare, secondo criteri di gradualità in proporzione al prezzo, sino a 5 euro per notte di soggiorno”. 

I proventi di questa nuova tassa, secondo il progetto della Lega, serviranno a finanziare gli interventi in materia di turismo oltre che al recupero di beni culturali ed ambientali locali . Non solo: “potrebbe sopperire ai numerosi tagli che il governo di Roma sta attuando nei confronti degli enti locali”.

“È ora che anche l’amministrazione di centro sinistra incominci a pensare seriamente a prendere il meglio di Expo e ad avere una parte attiva o per lo meno un ritorno economico invece di subire gli eventi in totale passività — tuona Giudici —. L’istituzione di tale imposta potrebbe essere un inizio e sicuramente una boccata di ossigeno per le casse comunali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento