Giovedì, 24 Giugno 2021
Rho Via G. Mazzini

Blitz di carabinieri e forestale al campo nomadi. Trovato un cane rubato

È successo a Garbagnate. Durante l'operazione sono stati trovati anche sei esemplari di cardellino, specie della quale è vietata la caccia e il prelievo in natura

I cardellini recuperati

Cinque persone denunciate per ricettazione e detenzione illegale di fauna protetta. È il risultato di una operazione congiunta di carabinieri e corpo forestale dello stato messa a segno nelle scorse ore nel campo nomadi di via Mazzini a Garbagnate Milanese.

Tutto è iniziato in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini, allarmati dalla presenza di numerosi cani randagi, presenti nelle vicinanze del campo nomadi. Durante l'ispezione le forze dell'ordine hanno trovato in una roulotte un chihuahua a pelo lungo, animale trafugato durante un furto in abitazione a Cuggiono a inizio anno. L'animale di elevato pedigree, ma in condizioni precarie, è stata subito restituito ai suoi padroni.

Due italiani pregiudicati e disoccupati, marito e moglie, sono stati denunciati a piede libero per ricettazione. Lo stesso destino per due donne italiane, una 44enne e una 25enne, deferite per la ricettazione di un telefono cellulare, sottratto in provincia di Como.

Successivamente i controlli si sono estesi alla vicina via Gobetti, dove, all’interno dell’abitazione di un pregiudicato 43enne, sono stati trovati 6 esemplari di cardellino, specie della quale è vietata la caccia e il prelievo in natura. Gli uccellini, sprovvisti di anello identificativo, sono stati affidati in custodia giudiziale all’Oasi Wwf di Vanzago.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz di carabinieri e forestale al campo nomadi. Trovato un cane rubato

MilanoToday è in caricamento