Venerdì, 18 Giugno 2021
Rho Via Antonio Canova

Tossico picchia la moglie, arrestato dai carabinieri

È successo a Garbagnate Milanese lo scorso 8 maggio. L'uomo è stato arrestato: è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate

Una pattuglia dei carabinieri (immagine repertorio)

Per anni ha sopportato le violenze e le angherie del marito. Calci, pugni e insulti. E quando le violenze lasciavano traccia sul suo corpo non si presentava al lavoro. Non ha mai denunciato, sperando in un cambiamento dell'uomo che diceva di amarla. La parola «fine» è stata scritta nei giorni scorsi quando la donna — dopo l'ennesima aggressione — ha denunciato il violento. È successo a Garbagnate Milanese.

L'ultimo episodio di questa triste storia l'8 maggio, quando i carabinieri della stazione di Garbagnate Milanese sono intervenuti su segnalazione dei vicini nell'abitazione della coppia per una violenta lite, scatenata dal marito «in stato di alterazione per l’assunzione di droga», precisano i militari in una nota.

Le forze dell'ordine hanno soccorso la donna e si sono subito attivati affinché venisse trasportata al il pronto soccorso. L'uomo, che nel frattempo si era allontanato, è stato rintracciato poco dopo e per lui sono scattate le manette. Dichiarato in stato di arresto è stato condotto nella casa circondariale di San Vittore. Deve rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tossico picchia la moglie, arrestato dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento