Rho Piazza Visconti

Rho, tutte le iniziative per la giornata della memoria

Il comune ha organizzato quattro iniziative per non dimenticare la Shoah. Scarfone: "Commemorazioni anticipate per favorire la partecipazione"

Il campo di concentramento di Auschwitz (foto Wiki)

Il 27 gennaio del 1945 le truppe sovietiche dell’armata rossa entrarono nel campo di concentramento di Auschwitz. In quel giorno il mondo scoprì l’orrore dei campi di sterminio. Per questo motivo nel 2000 il parlamento italiano scelse proprio il 27 gennaio come data simbolo per la “Giornata della memoria”.

Anche Rho non dimentica quello che è successo. Le commemorazioni, organizzate dal comune, inizieranno nella serata di venerdì alla casa delle donne e termineranno nella serata di lunedì all’auditorium di via Meda. “Ricorderemo il Giorno della Memoria in anticipo rispetto alla commemorazione ufficiale prevista per il 27 gennaio. Questa scelta — commenta l’assessore alla cultura Giuseppe Scarfone — è dettata dalla precisa volontà di consentire una maggiore partecipazione dei cittadini alle iniziative promosse, per aumentare la consapevolezza e la sensibilità delle persone sul significato reale della Shoah.”  

Il programma

Venerdì 24 gennaio
Casa delle Donne, 2° piano, via Sant’Ambrogio 6, Passirana

•    ore 21.00 l’Associazione Pandora  propone Buio e nebbia, proiezioni e conferenza sul genocidio, con un approfondimento particolare dedicato alle donne vittime della Shoah. La conferenza sarà condotta dal Prof. Giorgio Bennati, un esperto e appassionato di storia, nell’ambito della conferenza verranno proiettati i filmati: "Notte e nebbia” (1956), “Auschwitz” (2006)  e dei frammenti dal film "Ultimi Giorni" di Spielberg (premio Nobel 1999). Alla conferenza seguirà un dibattito e un rinfresco offerto dall’Associazione Pandora. E’ gradita la conferma a Bruna Parisi bruna.parisi@pandoraweb.it 

Sabato 25 gennaio
Auditorium Padre Reina, via Meda 20

•    dalle ore 9.00 alle 18.00 convegno a cura dell’ANPI di Rho e inaugurazione mostra fotografica con intrattenimento musicale di monologhi e canti popolari dal titolo “Triangolo Giallo” a cura dell’Associazione Culturale L.I.M.P. 
•    alle ore 21.00 lo spettacolo concerto Compromessa dall’Amore. Edith Stein e la Shoah, rappresentazione sulla vita di Edith Stein, che ha saputo rendere visibile e credibile l’amore fin nelle camere a gas di Auschwitz, con Edda Olivieri, attrice, Rachel O’Brein, mezzosoprano, Elisa Ristano, danza, Chiara Nicora, pianoforte. Spettacolo a cura dell’Associazione Culturale Equivoci Musicali. 

Lunedì 27 gennaio
Auditorium Padre Reina, via Meda 20

•    ore 21.00 spettacolo teatrale Simposio da Platone. Di due…uno, con Alessandro Pazzi e Paolo Marchiori (Associazione Culturale Ossigeno Teatro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, tutte le iniziative per la giornata della memoria

MilanoToday è in caricamento