menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Municipio di Rho

Il Municipio di Rho

Consiglio Cittadino dei Giovani sostituito dal «Forum dei giovani»

Il Forum sostituirà il consiglio cittadino istituito nei primi mesi dell'amministrazione Romano. Orlandi: «Una struttura più libera e meno burocratica»

Nella serata di mercoledì 4 febbraio il consiglio comunale di Rho sarà chiamato a decidere sul futuro del consiglio cittadino dei giovani. Se i consiglieri daranno il loro assenso (è quasi scontato) il «parlamentino» giovanile verrà sciolto. O meglio: si trasformerà nel “Forum cittadino dei giovani”. «Uno strumento più elastico e meno burocratico», ha commentato durante la presentazione alla stampa l’assessore alle politiche giovanili Andrea Orlandi. Il cambiamento è stato dettato  da alcune criticità che, come scritto in una nota diffusa dal Municipio, «hanno reso poco agevole la partecipazione dei giovani». 

Stessa filosofia, regole diverse. Il forum ha il medesimo compito del “vecchio” Consiglio dei giovani, istituito durante i primi mesi dell’amministrazione Romano: promuovere la partecipazione del mondo giovanile alla vita amministrativa e fornire agli organi istituzionale pareri, analisi e conoscenze sulla condizione giovanile. Cambiano le regole: non sarà più necessario essere eletti, ma sarà sufficiente compilare una scheda di adesione. Inoltre i componenti non saranno più espressione di una realtà cittadina, ma parteciperanno su inizativa personale.

«Con questi principi potremmo trovarci addirittura mille giovani, la cui esperienza dura due anni dal momento della candidatura», ha proseguito Orlandi. Tanti rappreentanti, ma le redini dei «lavori» saranno nelle mani di un comitato di coordinamento, costituito da cinque persone. 

Possono partecipare al Forum tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni che risiedono, studiano, svolgono attività lavorativa o associativa a Rho e che siano in grado di dimostrarlo, senza distinzione di nazionalità, etnia, genere, religione o appartenenza politica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento