menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una volante della polizia

Una volante della polizia

Cantiere Expo: poliziotti sventano due furti di gasolio nella notte

Gli agenti hanno pizzicato quattro soggetti sospetti nei cantieri dell'esposizione universale. Probabilmente volevano rubare gasolio

Ladri nei cantieri Expo. Nella notte tra mercoledì e giovedì i poliziotti del commissariato di Rho-Pero hanno sventato due furti di gasolio nell’area dell’esposizione universale. Nessun arrestato: le quattro persone "pizzicate" sono state accompagnate in commissariato per accertamenti.

La prima operazione è avvenuta intorno alla 1.40. Durante un giro di perlustrazione lungo il perimetro dell’area i poliziotti hanno notato un furgone sospetto:  il mezzo si aggirava a fari spenti e a bassa velocità fino ad avvicinarsi alla recinzione. Gli agenti sono prontamente intervenuti. Guidatore e passeggero sono stati identificati: due uomini residenti a Rho, entrambi noti per reati contro il patrimonio. 

Dentro al furgone sono stati trovati dieci bidoni di plastica con residui di gasolio, oltre ad altra attrezzatura idonea a prelevare gasolio da serbatoi degli autocarri”, scrivono le forze dell'ordine in un una nota. I due sono stati trasportati in commissariato per ulteriori accertamenti. 

Un'ora dopo gli agenti hanno sventato un altro furto sempre nei cantieri di Expo. Le forze dell’ordine hanno notato due persone aggirarsi con fare sospetto vicino alla recinzione. I poliziotti sono intervenuti identificandoli. Entrambi avevano precedenti penali per furto. Poco distante è stato trovato un altro furgone, appartenente ai fermati, con all’interno le medesime attrezzature del primo. Anche in questo caso i due sono stati accompagnati negli uffici del commissariato di polizia per ulteriori accertamenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento