rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Lainate Lainate / Via Adige

Lainate, attivato il «controllo del vicinato» in diverse zone del comune

Sono stati formati quaranta referenti per le zone. Nei prossimi giorni partirà il servizio in circa venti quartieri della città

Il controllo del vicinato entra nella fase operativa a Lainate. Nei giorni scorsi è tenuta la prima riunione operativa con chi si è reso disponibile a diventare ‘cittadino attivo’. Oltre 40 persone, coordinate dall’assessore alla sicurezza Vincenzo Zini, hanno dato vita a una quindicina di presidi a zona che da subito inizieranno le attività.

«È stata fatta una prima formazione ai referenti di zona – spiega l’assessore –. Saranno loro ora a diffondere a tutti gli aderenti quanto hanno appreso, diventando essi stessi ‘formatori in loco’».

Le zone in cui verrà attivato il controllo di vicinato saranno quelle delle vie: Val Gardena, Pace/Gramsci, Garofani, Pace/Villoresi, Moro/Luther King, Palestro/Goito, Meda, Adamello, Valsugana/Valcamonica/Valdintelvi,  Rubicone/Aniene/Sangro, Adige e Bandiera. Potranno aggiungersi altre zone. Per attivare il «servizio» — oltre a fare riferimento all'assessorato alla sicurezza — basta che il 60% degli abitanti di un quartiere dia il proprio via libera segnalando due «referenti»: persone che in caso di situazioni «anomale» saranno in grado di relazionarsi con le forze dell'ordine.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lainate, attivato il «controllo del vicinato» in diverse zone del comune

MilanoToday è in caricamento