Lainate Lainate / Via Circonvallazione Ovest

Lainate: domenica sarà inaugurato il nuovo campo sportivo

L'impianto è stato dedicato a Nelson Mandela e, insieme alla nuova piscina comunale, costituirà la «cittadella dello sport»

È quasi tutto pronto. Domenica 19 ottobre sarà inaugurato il nuovo centro sportivo «Nelson Mandela» di Lainate. L’appuntamento è fissato per le 11. La ristrutturazione dell’impianto è la prima tessera di un mosaico che si completerà nei prossimi mesi con l'inaugurazione della nuova piscina comunale e che sancirà la creazione della della «cittadella dello sport».

Il cento sportivo è stato intitolato a Nelson Mandela perché «Il suo impegno attivo contro le discriminazioni razziali, il suo impegno per la pace, la sua passione per lo sport come metafora della vita e strumento per educare le nuove generazioni ci hanno conquistato — spiega in una nota Alberto Landonio, primo cittadino di Lainate —. Abbiamo creduto importante per la nostra comunità lasciare un segno tangibile del suo messaggio che passa soprattutto attraverso i giovani e lo sport».

La cerimonia ufficiale è fissata per le 11, ma l’intera giornata sarà costellata da tornei e momenti di festa. Protagonisti soprattutto i bambini e i ragazzi che si cimenteranno in sfide di volley, minirugby, minitennis, minibasket. Le associazioni sportive del territorio proporranno invece esibizioni e performance illustrative delle loro discipline, karate, arti marziali, bocce, ginnastica e altro ancora. Ci sarà anche la possibilità di fare un giro a cavallo. 

I cantieri appena conclusi hanno consentito la riqualificazione del campo da rugby in erba naturale, la sistemazione dell’impianto di illuminazione, il campo da calcio è stato riconvertito in un nuovo campo in erba sintetica a doppia segnatura sia per il calcio che per il rugby. Non solo: sono state sistemate anche le tribune che ora risultano coperte e con nuove seggiolini. Inoltre è stato realizzato un campo polivalente coperto e riscaldato (per calcio a cinque, pallacanestro, pallavolo e tennis), trasformato in vera e propria palestra, con spogliatoi interni, palestrina al primo piano, tribuna, servizi igienici e locale di primo soccorso.

Particolare attenzione è stata data all’efficienza energetica e alla sostenibilità della nuova struttura, basti citare ad esempio l’installazione di una vasca di accumulo per il recupero dell’acqua piovana che sarà utilizzata per l’irrigazione dei campi, nei locali spogliatoi sono posizionati rilevatori di movimento con sensore crepuscolare integrato. Così come sulla copertura della centrale termica è stato realizzato un nuovo impianto a pannelli solari termici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lainate: domenica sarà inaugurato il nuovo campo sportivo
MilanoToday è in caricamento