rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Lainate Lainate / Viale Alfa Romeo

Rifiuti illegali, sequestrata azienda a Lainate

L'operazione, condotta dalla polizia provinciale di Milano, dalla guardia di finanza e dai tecnici dell'Arpa, ha consentito di sequestrare un capannone a Lainate.

La polizia provinciale di Milano è intervenuta a Lainate per sequestrare un intero capannone. All'interno del fabbricato vi era una azienda che smaltiva rifiuti speciali. L'intervento è stato effettuato con la collaborazione delle guardia di finanza e i tecnici dell'Arpa, su delega delle procura.

Accertate le irregolarità nello smaltimento dei rifiuti, oltre all'assenza dei documenti necessari per lo stoccaggio, gli agenti hanno proceduto al sequestro del capannone, sito nella zona industriale dell'ex Alfa Romeo, e di circa 15mila tonnellate di rifiuti.

Soddisfazione dalle autorità. L'operazione ha avuto il plauso di Stefano Bolognini, assessore alla polizia provinciale, che ha dichiarato:  "Un nuovo successo della polizia provinciale che opera in prima linea sulla tutela dell'ambiente, in sinergia con altre forze ed enti, e vigila quotidianamente affinché lo smaltimento dei rifiuti sul nostro territorio avvenga in maniera corretta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti illegali, sequestrata azienda a Lainate

MilanoToday è in caricamento