Mercoledì, 23 Giugno 2021
Lainate

Al via la seconda edizione del Silk Road Race

La sfida benefica lungo la via della Seta partirà il 30 Luglio 2011 dalla Villa Litta a Lainate e terminerà, con una festa Tajika, a Dushanbe (Tajikistan) il 18 Agosto 2011

Lasciata l’Italia, con una cerimonia di partenza nello splendido e scenografico cortile Nobile di Villa Borromeo Visconti Litta a Lainate, durante la serata del prossimo 30 luglio, la sfida primaria di chi parteciperà alla seconda edizione di Silk road Race sarà raggiungere Dushanbe, nel cuore dell’Asia Centrale.

Qui verranno donati a CESVI i mezzi utilizzati durante il rally e verranno visitati i progetti della ONG bergamasca sostenuti grazie alla quota di iscrizione, alla raccolta fondi e al ricavato della vendita dei veicoli.

Ogni equipaggio partecipante dovrà infatti raccogliere una quota minima (€.950 a Team) che servirà a supportare concretamente il lavoro del CESVI.

I partecipanti avranno a disposizione meno di 3 settimane per raggiungere uno dei posti più remoti del mondo attraversando la steppa russa, le affascinanti strade persiane o le antichissime Bukara e Khiva, per poi entrare nella mitica Samarcanda e risalire in direzione delle indimenticabili vallate che portano alla stupenda regione del Pamir...

Silk road Race è un'esperienza vera e affascinante: chi partecipa vive un'avventura, si lascia conquistare dalla scoperta di culture differenti, dai sorrisi dei bambini, dal mutare dell’ambiente, di usi e costumi lungo il percorso, visti alla bassa velocità dei potenti e allo stesso tempo contribuisce concretamente a un progetto di solidarietà andando a conoscere e toccare con mano le difficoltà, ma anche le grandi gioie e gratificazioni degli operatori di Cesvi, la ONG supportata.

Tutti possono partecipare a Silk road Race, scegliendo il proprio percorso: sono necessari solo un veicolo (un’auto, una moto, un furgone, un’ambulanza.... o qualsiasi altro tipo di mezzo utile) e la voglia di concedersi all’immenso fascino di un grande viaggio avventura.

Nessuna strada è obbligata e nessuna assistenza meccanica è presente (ma gli imprevisti si superano facilmente grazie alla grande disponibilità di tutte le persone che si incontrano lungo il percorso!).

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la seconda edizione del Silk Road Race

MilanoToday è in caricamento