Mercoledì, 28 Luglio 2021
Rho Via San Martino

Scoperta una macelleria abusiva, polizia locale sequestra oltre due quintali di salumi

È successo a Rho, ad avvertire i ghisa sono stati alcuni cittadini infastiditi dall'odore

I salumi sequestrati

Oltre due quintali di carne sequestrata e una sanzione, non ancora definita, che potrà arrivare fino a 15mila euro. È il risultato di un bitz dell'unità annonaria della polizia locale e del personale dell'Ats all'interno di un deposito di via San Martino a Rho che era stato trasformato abusivamente in un salumificio.

A segnalare il fatto ai ghisa sono stati i residenti della zona che da diverso tempo sentivano una puzza nauseabonda provenire da un locale apparentemente chiuso. Nei giorni scorsi è scattata l'operazione e sul posto sono intervenuti i ghisa supportati da un medico veterinario della Ats. All'interno del laboratorio — aperto abusivamente — sono stati trovati oltre due quintali di salumi, i macchinari con cui erano stati prodotti e diverso materiale organico "lasciato all'esterno a temperatura ambiente", si legge in una nota diramata dal municipio. Tutti salumi che, secondo quanto riportato in una nota diramata dal comune, sarebbero stati venduti sui mercati dell'hinterland milanese e della Brianza.

Sono scattati i sigilli per locali e macchinari, mentre le carni fresche già trasformate sono state sequestrate e nelle prossime ore saranno distrutte. Per il "macellaio", un 50enne di Garbagnate Milanese, già noto alle forze dell'ordine, scatterà una multa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta una macelleria abusiva, polizia locale sequestra oltre due quintali di salumi

MilanoToday è in caricamento