rotate-mobile
Rho Magenta / Via Roma

Guardia di finanza: sequestrata oltre una tonnellata di fuochi d'artificio

È successo nel magentino. Denunciati quattro commercianti che vendevano il materiale esplodente senza le licenze necessarie

Vendevano fuochi artificiali senza le licenze necessarie. Sono stati beccati e denunciati dai militari della guardia di finanza. È successo nel Magentino (periferia ovest di Milano). Quattro i commercianti denunciati. Tutti i 400mila oggetti esplodenti, circa una tonnellata e mezzo per un valore commerciale intorno ai 500mila euro, sono stati sequestrati.

Il materiale pirotecnico era conservato «in condizioni di scarsa sicurezza», secondo quanto scritto dai militari delle fiamme gialle in una nota. Tutti gli articoli, infatti, erano stoccati all’interno di depositi commerciali in zone ad alta densità abitativa.

I quattro negozianti sono stati denunciati per il reato di fabbricazione e commercio di materiale esplosivo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di finanza: sequestrata oltre una tonnellata di fuochi d'artificio

MilanoToday è in caricamento