rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Rho Vanzago

Vanzago, la carica dei seicento: "Il quarto binario non s'ha da fare"

L'altra sera centinaia di persone hanno invaso il centro di Vanzago per manifestare contro la costruzione del quarto binario: "Opera inutile, dannosa e assurda"

L'altra sera centinaia di persone hanno letteralmente invaso il centro di Vanzago. Un intero paese in piazza a manifestare contro un opera che cambierà totalmente volto al piccolo borgo: la costruzione del 4^ binario (leggi qui di cosa si tratta). Una manifestazione pacifica e senza simboli politici. I

600 partecipanti hanno sfilato pacificamente per vie del centro  arrivando alla stazione del paese. Dove gli organizzatori hanno bruciato - simbolicamente -  400 milioni di euro: i soldi necessari per la costruzione dell'opera. Nessun simbolo politico è apparso tra le file del corteo. È stata una richiesta degli organizzatori per non strumentalizzare il dissenso dei cittadini verso un opera sbagliata che produrrà solo danni alle città di Rho, Pregnana, Vanzago, Nerviano e Parabiago.

Proteste contro quatro binario © Gemme/MilanoToday

"Questo progetto" ha affermato Dalia Sartirana, una degli organizzatori della manifestazione "sventrerà il centro cittadino di Vanzago. Un muro alto sette metri dividerà in due il paese e cercherà - invano - di assorbire i rumori causati dal passaggio dei treni merci. Un opera inutile che secondo Italfer servirà per Expo. Nulla di più sbagliato. il 4^ binario sarà un "binario merci" che collegherà due realtà come Rho e Parabiago, due paesi che non sono due poli industriali, anzi. Inoltre per la costruzione del quarto binario verranno espropriate 232 proprietà, una disgrazia per il nostro paesino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vanzago, la carica dei seicento: "Il quarto binario non s'ha da fare"

MilanoToday è in caricamento