rotate-mobile
Rho Rho / Piazza Visconti

Rho, la mostra sulla Shoah si sposta nel palazzo del comune

La mostra organizzata dall'Anpi è stata spostata dal Centrho all'atrio del palazzo comunale e sarà visibile fino a domenica negli orari di apertura al pubblico del municipio

Rho non dimentica il dramma della Shoah. Il comune ha deciso di dare maggiore visibilità alla mostra dedicata alla Shoah organizzata dalla sezione rhodense dell'Anpi spostandola dagli ambienti del Centrho all'atrio del palazzo municipale.

La mostra sarà visibile dal martedì a domenica negli orari di apertura al pubblico del municipio. Essa, attraverso l'esposizione di documentazione fotografica, vuole ricordare il dramma subito dalla comunità ebraica e condannare lo sterminio perpetrato dai nazisti e dai loro alleati nei confronti di ogni oppositore, tra cui i popoli Sinti e Rom. Un dramma che riguarda da vicino anche la comunità di Rho, dato che il rhodense Angelo Gornati morì ventitreenne a seguito delle sevizie subite durante la prigionia in un lager.

"La memoria dela Shoah non è un fenomeno irrilevante o marginale, ma è un fondamento della nostra storia, della nostra cultura e della nostra etica civile - scrive l'amministrazione comunale in un comunicato stampa -. È opportuno fare una ricostruzione sempre più attenta degli eventi, che rimanga come un monito affinché tali barbarie non si ripetano mai più, e perché non si cada in derive negazioniste, purtroppo sempre più frequenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, la mostra sulla Shoah si sposta nel palazzo del comune

MilanoToday è in caricamento